Come avviene la posa dei massetti in cantiere

0
535
posa dei massetti

Come avviene la posa dei massetti in cantiere

Veneta Massetti, per la posa sceglie il prodotto che rispetta rigorosamente le indicazioni tecniche di progetto, esamina la documentazione tecnica del prodotto scelto (scheda tecnica, istruzioni di posa,ecc..) prima della messa in opera.

Prima della posa dei massetti

Verifica le condizioni dello strato inferiore (fondo) quali:

  • Integrità: non devono esistere lesioni, crepe, distacchi, rigonfiamenti, ecc..
  • Livello: con l’utilizzo di livella e stadia di alluminio;
  • Pulizia: verifica che non vi siano residui di polveri, detriti, chiodi, acqua, sostanze varie ecc…

Verifica che gli spessori da realizzare siano quelli previsti dal progetto; ogni variazione di spessore deve essere preventivamente autorizzata dalla direzione lavori in quanto spessori diversi possono modificare le prestazioni attese.

Assicuriamo che vengano rispettate, per tutto il tempo necessario, le condizioni ambientali termo igrometriche ideali per la maturazione del massetto.

Durante la posa dei massetti

Durante la posa, verifichiamo sempre che la modalità e i tempi di miscelazione portino ad un materiale omogeneo privo di grumi.

Non vengono mai aggiunti all’impasto componenti non previsti.

Ci accertiamo sempre che la posa dei massetti avvenga secondo gli spessori previsti utilizzando accorgimenti di verifica durante i lavori.

Nelle operazioni di finitura verifichiamo sempre che siano rispettate le quote e la planarità del sottofondo finito considerando le tolleranze di posa; in linea di massima utilizzando una staggia di 2m di lunghezza, in tutte le direzioni non si dovrebbero osservare dislivelli maggiori di 5/7 mm.

In qualsiasi caso, dato che le tolleranze di posa cambiano in funzione del tipo di pavimentazione, si dovranno rispettare le indicazioni di capitolato.

Effettuiamo infine le operazioni di finitura verificando che la superficie non presenti difetti.

Dopo la posa dei massetti

Dopo la posa verifichiamo i corretti tempi d’asciugatura prima della pedonabilità e prima della posa in opera degli strati superiori.

Ci assicuriamo che siano state rispettate per tutto il tempo le condizioni ideali per la maturazione del massetto.

Una volta eseguito il getto è molto importante preservare il massetto nelle successive 24/36 ore dalle correnti d’aria al fine di evitare effetti di disidratazione.

Operazioni di finitura dei massetti

Eseguiamo operazioni di finitura sia su massetto fresco che su massetto indurito.

Sul massetto fresco possono essere posati alcuni prodotti per migliorare le caratteristiche di aspetto superficiale (cemento, premiscelati cementizi ecc…); la finitura avviene con sistemi manuali o meccanici.

A seconda della finitura richiesta ed all’applicazione degli strati successivi, possono essere eseguite ulteriori operazioni:

  • Consolidamento superficiale;
  • Trattamento turapori;
  • Trattamento superficiali specifici;
  • Rasatura;
  • Spianatura: operazione di finitura manuale o meccanica della superficie del massetto fresco, realizzata tramite frattazzo ed effettuando movimenti rotatori;
  • Levigatura o carteggiatura: trattamento meccanico superficiale, effettuato mediante l’azione rotatoria di un disco abrasivo al fine di eliminare le irregolarità eventualmente presenti;
  • Lucidatura: trattamento meccanico effettuato su una superficie per renderla lucida.
CONDIVIDI
Articolo precedenteSottofondi alleggeriti con polistirolo
Prossimo articoloLa posa corretta dei massetti esterni
Veneta Massetti
Veneta Massetti SNC opera da oltre 20 anni nell’ambito dell’edilizia ed è specializzata nella fornitura e posa in opera di massetti, sottofondi allegeriti su edifici industriali e civili. Specialisti del massetto, offrono i loro servizi specializzati per pavimentazioni perfette ed impeccabili.

LASCIA UN COMMENTO