Scopri come fare un massetto e la sua corretta posa!

0
2034
come fare un massetto

Scopri come fare un massetto e la sua corretta posa!

Sai com’è fatto un massetto e come viene successivamente posato correttamente? noi di Veneta Massetti, specialisti nel territorio, ti spieghiamo come fare un massetto per un pavimento a regola d’arte!

Cos’è il massetto?

Il massetto non è altro che uno strato orizzontale con la funzione di regolarizzare il piano di posa per il successivo allettamento della pavimentazione e si separare gli elementi strutturali da quelli di finitura superficiale.

Lo spessore di un massetto va dai 4 fino agli 8 cm, quando viene utilizzato per la definizione delle pendenze in balconi o coperture piane di edifici.

All’interno dei massetti possono venire annegate le tubazioni degli impianti di riscaldamento, idrici e di scarico dei bagni e delle cucine.

Come fare i massetti secondo Veneta Massetti

La miscela tradizionale di Veneta Massetti, consiste in un impasto di cemento, sabbia di varia granulometria e acqua.

Le dosi dei vari ingredienti le stabiliamo con cura per evitare fenomeni di ritiro e fessurazione dopo la posa in opera.

A seconda delle varie esigenze prestazionali richieste dai nostri clienti, al massetto possono essere aggiunti additivi di diverso tipo per variare la ricetta base.

Definiamo l’altezza del massetto lasciando, rispetto alla quota di pavimento preesistente preso come riferimento, mezzo centimetro in aggiunta allo spessore delle piastrelle che si intende porre in opera.

Nel commercio esistono una grande varietà di prodotti per soddisfare specifiche esigenze di cantiere e risolvere i problemi che ogni giorno si presentano legati al livellamento della superficie e alla presenza di umidità.

Come Veneta Massetti posa i massetti

La prima cosa che facciamo è quella di tracciare una linea a circa un metro di altezza, perfettamente orizzontale, che farà da punto di riferimento per realizzare un massetto perfettamente piano.

Partendo da questa linea, si segneranno in giro per le stanze, dei punti fissi in verticale, tenendo conto dello spessore medio del massetto di circa 4-6 cm, fino ad individuare il punto esatto in cui dovrà avere lo spessore minore.

L’impasto del massetto viene poi versato sul piano stendendolo a fasce, scorrendo la staggia per livellarlo.

Veneta Massetti punta sulla qualità dei propri massetti, per cui, i risultati finali che una superficie dovrà offrire saranno:

  • Superficie pulita, senza la presenza di polveri o grassi;
  • Compatta, deve essere ben battuta per evitare la formazione di bolle all’interno;
  • Liscia, senza cavilli o crepe causati da una inadeguata miscelazione di sabbia e cemento.

La posa dei massetti per i diversi tipi di pavimentazioni

E’ chiaro che non tutti i pavimenti sono uguali, perciò Veneta Massetti deve fare fronte a generi diversi come il parquet, il pavimento in ceramica, ecc…

Il massetto viene sempre realizzato per non creare alcun minimo dislivello.

Ogni materiale utilizzato per le pavimentazioni ha spessori diversi:

  • Resine e linoleum possono avere 5-7 mm di spessore;
  • Pavimenti in ceramica 1 cm;
  • Il parquet 1-2 cm;
  • Il marmo può arrivare fino a 2-3 cm.

LASCIA UN COMMENTO