Isolamento acustico pavimento: da dove arrivano i rumori?

0
640
isolamento acustico pavimento con Veneta Massetti

Isolamento acustico pavimento: da dove arrivano i rumori?

I rumori, che solitamente entrano per mezzo del vostro pavimento, possono essere isolati grazie alla tecnica del pavimento galleggiante.

Infatti, abbinando degli speciali materassini in gomma con masse rigide, si può schermare proprio il rumore aereo che arriva dal piano inferiore, inoltre, modificando gli spessori e la posizione degli strati, è possibile ottenere risultati eccezionali per il problema inverso, evitando che i muri possano disturbare il piano inferiore (una soluzione che si può rivelare ideale soprattutto per chi lavora con la musica).

Isolamento acustico pavimento: DPCM 5-12-1997

Il DPCM 5-12-1997, ovvero “determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” è un decreto che definisce le prestazioni minime di isolamento dai rumori che devono possedere gli edifici a seconda della destinazione d’uso.

In modo particolare i solai devono garantire un adeguato isolamento acustico dai rumori aerei tra differenti unità immobiliari e dai rumori di calpestio tra le abitazioni.

“L’inquinamento acustico”

L’inquinamento acustico però non è limitato all’ambiente urbano, può anche verificarsi all’interno di fabbricati destinati all’uso abitativo o lavorativo, se i rumori degli impianti o delle attività umane vengono trasmessi da un’unità abitativa ad un’altra, allora il comfort in cui si vive o si lavora viene ridotto.

Come si affronta questo tipo di “inquinamento”? attraverso l’adozione di sistemi e materiali che permettono di ridurre la trasmissione del rumore.

Isolamento acustico pavimento: rumore aereo o da impatto?

Prima di insonorizzare un pavimento è necessario valutare quale tipologia di rumori si desidera eliminare.

Lo sai che ne esistono di due tipologie?

  1. Il rumore da impatto: si tratta di vibrazioni strutturali propagate e irradiate tramite una superficie vibrante come un vecchio pavimento. Le zone più coinvolte sono solitamente i soffitti della struttura inferiore o della stanza. Si dovrà quindi garantire un ottimo isolamento per rumori di calpestio, caduta di oggetti o bambini che corrono.
  2. Rumore aereo: qui, il suono piuttosto che viaggiare tramite la superficie del pavimento, trasferisce direttamente da una fonte al ricevitore. I principali responsabili della scarsa insonorizzazione sono i piccoli fori o aperture nella superficie. In questo caso, l’isolamento dovrà garantire una buona protezione da conversazioni, rumore della TV, musica o cani che abbaiano.

Isolamento acustico pavimento: è possibile senza rimuovere il vecchio?

Si, è possibile attraverso l’utilizzo di sistemi e materiali fonoassorbenti e fonoisolanti.

I materiali che si addicono di più a questo trattamento sono il sughero e la gomma, da applicare tra la vecchia e la nuova pavimentazione.

Tuttavia, per ottenere dei buoni risultati nell’isolamento acustico pavimento, Veneta Massetti segue scrupolosamente questi 8 passi:

  1. Livellare la vecchia pavimentazione tramite una rasatura autolivellante.
  2. Applicare del nastro isolante lungo le pareti facendo attenzione agli angoli.
  3. Stendere l’adesivo o la colla per il materiale fonoassorbente.
  4. Incollare il materiale fonoassorbente secondo le indicazioni del prodotto.
  5. Massaggiare con un rullo rigido il materiale applicato.
  6. Stendere e applicare la colla o l’adesivo per la nuova pavimentazione.
  7. Applicare la nuova pavimentazione e stuccare eventuali aperture con una spatola in gomma.
  8. Per concludere il lavoro di isolamento applicate il battiscopa e sigillate lo spazio vuoto tra pavimento e zoccolatura.

Per l’isolamento acustico pavimento, affidati a Veneta Massetti, esperta nel campo grazie ai numerosi lavori commissionati, sapremo come garantirti un ottimo rapporto qualità prezzo in base alle vostre esigenze!

LASCIA UN COMMENTO