Massetti desolidarizzati

0
758
massetti

massetti desolidarizzati

Veneta Massetti azienda leader nel settore delle pavimentazioni del Polesine, propone nella sua ampia gamma di offerte i massetti desolidarizzati.

I massetti desolidarizzati vengono realizzati interponendo tra il massetto ed il supporto (ad esempio la cappa di completamento in c.a.) uno strato separatore orizzontale (come un foglio di politene o PVC) e posizionando lungo il perimetro delle pareti ed intorno ai pilastri uno strato di materiale comprimibile, tipo polistirolo espanso, di spessore di 1 cm oppure MAPESILENT BAND R.

I fogli dello strato di scorrimento devono essere risvoltati di circa 10 cm su pilastri e pareti, tra loro sovrapposti per almeno 20 cm e nastrati. Lo spessore di questo tipo di massetto deve essere, in caso di traffico pedonale, non inferiore a 35 mm.

I vantaggi nella realizzazione di un massetto desolidarizzato con Veneta Massetti sono i seguenti:

– Le pavimentazioni rimangono svincolate dalla struttura e, per questo, risentono meno dalle sue deformazioni (es. assestamenti, contrazioni per ritiro igrometrico, dilatazioni termiche, cedimenti fondazionali di modesta entità, ecc.).

È possibile effettuare riporti di grosso spessore senza incorrere nel problema di tempi di asciugamento eccessivamente prolungati o di formazione di fessure legate ai ritiri dello strato di alleggerimento. In questi casi si può procedere realizzando a ridosso della soletta in c.a. uno strato in calcestruzzo alleggerito che ingloba nel suo spessore gli impianti, posizionando sopra di esso lo strato di scorrimento (che dovrà svolgere anche la funzione di barriera al vapore) e confezionando quindi il massetto desolidarizzato.

– I teli di politene o PVC, di adeguato spessore, creano un’efficace barriera al vapore che impedisce la risalita di umidità dal sottofondo.

Quando Veneta Massetti realizzata questo tipo di massetto a basso spessore, è normalmente più soggetto a fenomeni di imbarcamento. Al fine di evitare il verificarsi di questo tipo di problematiche è quindi importante rispettare gli spessori minimi previsti per i massetti desolidarizzati ed è preferibile realizzare il massetto mediante l’impiego di prodotti a basso ritiro, con elevate caratteristiche meccaniche (tipo MAPECEM, MAPECEM PRONTO, TOPCEMo TOPCEM PRONTO).

contattaci

LASCIA UN COMMENTO